DESCRIZIONE DELLA PROFESSIONE

 

L’attività dell’estetista consiste nell’equilibrare e conservare il benessere e la freschezza della pelle, nel ritardarne l’invecchiamento e correggere eventuali imperfezioni, nel limite del possibile. I suoi servizi sono rivolti a persone di ogni età, a donne e uomini. Infatti sempre più spesso anche gli uomini fanno ricorso agli istituti di estetica. La cosmesi è un antica arte ma ora più che mai la cosmetologia è diventata ramo importante della ricerca farmacologia e dermatologica. Le cure cosmetiche proposte dagli istituti specializzati sono largamente entrate nel costume della nostra società e in questo contesto l’estetista è sempre più una valida “educatrice” delle buone regole di vita contribuendo con il suo ruolo a migliorare sempre di più la qualità di vita delle persone. L’atto cosmetico va dalla valutazione ed esame cutaneo, all’applicazione di vari prodotti e apparecchi estetici altamente specifici per ogni esigenza e sempre più all’avanguardia. Certo che il mezzo più importante di lavoro in questa professione sono le proprie mani, oltre alle qualità che l’estetista deve avere: preparazione, cortesia, disponibilità, aspetto curato, saper ascoltare e consigliare, piacere per il suo lavoro, creare un ambiente armonico e rilassante ecc. Attualmente l’estetista svolge un ruolo molto complesso nella prevenzione e nel mantenimento del benessere delle persone, dell’armonia tra l’equilibrio psico-fisico di cui tutti abbiamo bisogno. Oltre alla formazione scolastica di base, sempre più ampia ed esigente l’estetista dispone anche di tante possibilità di perfezionamento e aggiornamento tramite corsi specializzati, giornate di work-shop, conferenze, congressi, fiere. Già dal 1989 l’estetista è stata inclusa a livello di legge sanitaria nella categoria degli operatori sanitari e questa scelta può confermare come il suo ruolo sia cambiato nei tempi. L’estetista non cura soltanto il viso ma anche il corpo, le mani e i piedi. I trattamenti normalmente proposti sono la pulizia del viso, la tintura ciglia e sopracciglia , il make-up, trattamenti più specifici e personalizzati. Per il corpo si possono proporre trattamenti anti-cellulite, rassodamento, vari tipi di massaggio, pressoterapia, depilazioni di vari tipi, scrub per il corpo, impacchi di fanghi. In più le manicure con possibilità di allungamento o french-manicure e la pedicure, impacchi di paraffina e per chi vuole allargare i consigli si possono dare consulenza di stile ed immagine (relooking). Per i trattamenti invasivi come l’epilazione elettrica e/o elettrocoagulazione, trucco semi permanente al viso, linfodrenaggio, estrazione di grani di miglio, microblading e needling, l’estetista deve fare dei corsi successivi ed ottenere l’autorizzazione sanitaria cantonale per poterli eseguire (vedi regolamento professione estetiste del 1995). L’estetista è sempre a disposizione delle clienti, per consigliare anche l’uso a domicilio dei prodotti cosmetici e i colori adatti per il make-up in varie occasioni. Da nessuna altra parte si conosce meglio la vostra pelle come nell’istituto dove ricevete i trattamenti. Ma il risultato ottimale si può ottenere solo con la collaborazione e la costanza della cliente e con la professionalità dell’estetista.